Le persone sotto i 40 anni devono essere esaminate da un oculista almeno ogni 2-3 anni. Le persone anziane, anche se non hanno problemi di vista, una volta all'anno.

Ogni individuo che nota un qualsiasi problema della vista dovrebbe sottoporsi a un esame accurato. Non è necessaria la prescrizione specialistica da parte del medico di base. Il medico valuta tra l’altro l’acuità visiva, il campo visivo e la visione dei colori. Nella fase successiva l`oftalmologo esamina le parti dell`occhio accessibili, le palpebre, la mobilità oculare e utilizzando l`apposita strumentazione, esamina i segmenti anteriori e posteriori dell`occhio.

La maggior parte delle malattie oculari si manifesta con il peggioramento dell`acuità visiva, partanto questo esame è parte integrante di un esame oftalmologico. Per una rapida determinazione del difetto visivo si utilizza la cosiddetta rifrattometria automatica. Questo è un esame che non richiede alcuna preparazione da parte del paziente e che fornisce informazioni rapide sulla gravità del problema visivo. Tuttavia questa analisi computerizzata non può mai sostituire l`esame oftalmologico completo o essere una base diretta per la prescrizione di occhiali correttivi.

Il test di acuità visiva con l`uso delle cosiddette tabelle di Snellen viene fatto separatamente per ciascun occhio. Il paziente si trova a una distanza definita dal grafico che contiene le linee dei cosiddetti ottotipi (lettere, numeri) di diverse dimensioni. Ogni riga contiene simboli di dimensioni inferiori alla precedente. Inoltre la distanza in cui i simboli dovrebbero esser riconosciuti alla normale acuità visiva è espressa in ciascuna linea.

Listino prezzi

Lp Nazwa usługi Cena
1 WIZYTA LEKARSKA 120 zł

Nostri specialisti